Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti, 17 sbarchi in poche ore a Lampedusa e Pantelleria
HOT SPOT SOVRAFFOLLATO

Migranti, 17 sbarchi in poche ore a Lampedusa e Pantelleria

Quindici tunisini, fra cui una donna e 4 minori, sono stati bloccati dai finanzieri a molo Madonnina

Sono quasi 450 i migranti arrivati fra stanotte e l’alba a Lampedusa e Pantelleria con 17 barchini, alcuni dei quali sono riusciti ad approdare direttamente sulla terraferma. Quindici tunisini, fra cui una donna e 4 minori, sono stati bloccati dai finanzieri a molo Madonnina. Gli ultimi, in ordine di tempo, a sbarcare a molo Favarolo sono stati 82 provenienti da Bangladesh, Sudan ed Egitto. Il gruppo - partito due giorni fa da Zuwara, in Libia - è stato rintracciato e soccorso dalla motovedetta Cp 319 della Guardia costiera.

I barchini giunti a Lampedusa avevano a bordo da un minimo di 15 ad un massimo di 95 persone. Tutti, dopo un primo triage sanitario effettuato direttamente in banchina, sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola dove sono presenti oltre 700 persone. All’alba di ieri, dopo una diversi trasferimenti, ce n’erano invece 180. La nave quarantena Atlas è ormeggiata a Cala Pisana e ha 440 posti disponibili, mentre in rada di Lampedusa c’è ancora la Allegra. Servirà il tempo affinché i migranti, ospiti dell’hotspot, vengano sottoposti al tampone rapido per la diagnosi del Covid-19. Dopo la diagnosi e le procedure di pre-identificazione - su disposizione della Prefettura di Agrigento e del Viminale - inizieranno i nuovi trasferimenti e gli imbarchi sulle navi quarantena.  L'ultimo barchino, il sedicesimo da ieri, è stato soccorso poco fa dalla motovedetta V7007 della Guardia di finanza a largo di Lampedusa. A bordo, dieci tunisini che sono
appena sbarcati al molo Favarolo. Anche loro, dopo un primo controllo sanitario, verranno trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola.

Infine, ieri sera nel porto di Scauri a Pantelleria sono arrivati 24 migranti. Tra questi 10 tra donne e bambini. Sono giunti fino alla banchina: gli adulti sono stati portati nel centro accoglienza mentre i bambini sono stati accolti in una struttura alberghiera del paese. Allo sbarco hanno assistito anche i volontari della protezione civile regionale che si trovavano nel porto per il piano sicurezza e distanziamento per il concerto di Fabio Concato previsto in serata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X