Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gaetano Curreri, infarto durante un concerto: il leader degli Stadio è in terapia intensiva
ASCOLI

Gaetano Curreri, infarto durante un concerto: il leader degli Stadio è in terapia intensiva

Ore di ansia per Gaetano Curreri, leader degli Stadio: il cantante è ricoverato in terapia intensiva dopo essere stato colpito da un malore mentre si trovava sul palco per un concerto con i Solis String Quartet a San Benedetto del Tronto. Da quanto si apprende, Curreri sarebbe stato colpito da infarto.

La notizia è stata confermata sulla pagina Facebook ufficiale degli Stadio: "Ciao a tutti: come sapete, Gaetano ha avuto un malore, in questo momento è in terapia intensiva ed è stabile. Tuttavia siamo veramente felici di comunicarvi che Gaetano ha superato brillantemente l’infarto e adesso sta bene. L'abbiamo sentito via telefono e ringrazia tutti per l’affetto e le belle parole spese per lui".

Curreri, 69 anni, è svenuto sul palco prima di iniziare una delle ultime canzoni in scaletta accasciandosi all'improvviso. Alcuni medici presenti sul posto sono intervenuti per prestargli i primi soccorsi, il leader degli Stadio è stato poi trasportato all'ospedale Mazzone di Ascoli Piceno.

Non è la prima volta che il cantante accusa problemi di salute. Il 1º marzo 2003, nel corso di un concerto degli Stadio ad Acireale per il carnevale, fu colpito da un ictus. Il 23 maggio 2019, nel corso di un concerto a Castelraimondo, Curreri cadde a terra mentre si stava esibendo.

«Siamo veramente felici di
comunicarvi che Gaetano ha superato brillantemente l’infarto e
adesso sta bene». Così il gruppo Stadio su facebook, dopo il
ricovero del frontman in ospedale per un malore che lo ha colto
la scorsa notte a San Benedetto del Tronto. «L'abbiamo sentito
via telefono e ringrazia tutti per l’affetto e le belle parole
spese per lui. Ci uniamo anche noi ai suoi ringraziamenti che
condividiamo pienamente, in queste ore difficili il vostro
supporto ci ha aiutato tanto, vi teniamo aggiornati» conclude il
post. (ANSA).

 

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X