Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sparatoria in strada ad Ardea, colpiti e uccisi due fratellini e un anziano: l'aggressore morto suicida
ROMA

Sparatoria in strada ad Ardea, colpiti e uccisi due fratellini e un anziano: l'aggressore morto suicida

Colpi di pistola in strada a via degli Astri, ad Ardea, vicino a Roma. Secondo quanto si apprende, a sparare sarebbe stato un uomo che si è poi allontanato. Sono stati colpiti e uccisi due bambini e un anziano. I bimbi sono due fratelli di 3 e 8 anni. L’anziano non avrebbe gradi di parentela con i minori. I tre sarebbero deceduti dopo vari tentativi di rianimazione.

Sul posto i carabinieri di Ardea e Anzio hanno subito avviato le ricerche del sospetto: si tratta di un uomo con problemi psichici che si è barricato in un appartamento di Ardea. «Sono appena tornato dal luogo dove è accaduto il fatto, la parte alta di Colle Romito, un villaggio residenziale. I presenti e le forze dell’ordine ci dicono che qualcuno ha sentito degli spari, la persona che potrebbe aver sparato è stata già identificata, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili. Si pensa che il tutto sia accaduto per futili motivi. Ma ancora non sappiamo nulla di preciso», ha detto Mario Savarese, sindaco di Ardea.

L’aggressore di Ardea «si è barricato in casa» dopo la sparatoria, ha spiegato il primo cittadino. Ma una volta fata irruzione nell'abitazione, l'uomo, di  34 anni, è stato trovato morto. Sul posto è intervenuta l’Api (Aliquota primo intervento) del Comando Provinciale di Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X