Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Si spara alla testa con la pistola del padre carabiniere, bimbo di 11 anni muore a Pisa
LA TRAGEDIA

Si spara alla testa con la pistola del padre carabiniere, bimbo di 11 anni muore a Pisa

carabiniere, Sicilia, Cronaca

Un bambino di 11 anni è morto nella sua abitazione dopo essersi sparato alla testa con una pistola che sarebbe del padre carabiniere. La tragedia è avvenuta a Navacchio, frazione del Comune di Cascina in provincia di Pisa. Indagini sono in corso da parte del comando provinciale dei carabinieri per ricostruire l’episodio.

Sono arrivati da Firenze i carabinieri della sezione investigazioni scientifiche di Firenze che hanno il compito di svolgere i rilievi nell’abitazione dove è morto il bambino. Sul posto si è recato anche il sostituto procuratore, Flavia Alemi, per coordinare le indagini. Al
momento le informazioni sono frammentarie e non è ancora del tutto chiara la dinamica. Sul posto intervenuti i sanitari inviati dal 118 che non hanno potuto fare nulla.

Il bambino, che in un istituto di Pisa frequentava la quinta elementare, è figlio di un carabiniere in servizio a Livorno, la madre è una poliziotta municipale nello stesso Comune. Secondo una prima ricostruzione, il bambino avrebbe premuto accidentalmente il grilletto della pistola, da cui è poi partito il colpo. I genitori hanno immediatamente chiamato i soccorsi e i carabinieri. La notizia si è subito diffusa nel comune in cui vive la famiglia del bambino.

«È una tragedia che colpisce la nostra intera comunità e arriva a pochi giorni da un altro gravissimo incidente, quello di un bambino della stessa età che è stato investito e ora è ricoverato in gravissime condizioni. Siamo vicini alla famiglia che in queste ore sta attraversando un dramma indescrivibile e seguiamo l’evolversi delle indagini».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X