Martedì, 22 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In Sicilia zona gialla sempre più vicina: crollo contagi a Palermo, mai così pochi da dicembre
I DATI

In Sicilia zona gialla sempre più vicina: crollo contagi a Palermo, mai così pochi da dicembre

Calo dei contagi in Sicilia e in particolare nel capoluogo. Il bollettino di ieri ha registrato 607 nuovi positivi in 24 ore e soltanto 75 nella provincia di Palermo. Numeri confortanti, frutto anche della zona rossa di alcune settimane fa. Chi invece registra un trend negativo, adesso, è la provincia di Catania dove ieri erano 247 i nuovi casi e il giorno prima ben 392.

La provincia di Palermo, ieri, ha anche registrato un'incidenza negli ultimi 7 giorni per 100 mila abitanti sotto le 100 unità: precisamente 92, un valore che non si registrava da dicembre. La Sicilia tutta, dunque, alla luce delle oltre due settimane di trend al ribasso si appresta a riconquistare la zona gialla che manca da ben due mesi, dallo scorso marzo.

Numeri confortanti anche quelli che riguardano i ricoveri e le terapie intensive: gli ospedali siciliani si stanno svuotando, mentre i guariti hanno sfondato quota 20 mila.

Le attenzioni dei siciliani, adesso, sono tutte rivolte a venerdì quando si attenderà l'ordinanza del ministro alla Salute, Roberto Speranza, che dovrebbe assegnare la fascia gialla alla nostra regione e così consentire da lunedì 17 le riaperture di bar, ristoranti e la possibilità di spostarsi liberamente da un comune all'altro. Un lento ritorno alla normalità che però non dovrà far abbassare la guardia anche perchè la Sicilia sta attendendo da oltre due mesi il passaggio in zona gialla e vanificare tutto, a questo punto, sarebbe davvero un suicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X