Domenica, 13 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il bollettino conferma il crollo dei contagi in Sicilia: zona gialla da lunedì
LA PANDEMIA

Coronavirus, il bollettino conferma il crollo dei contagi in Sicilia: zona gialla da lunedì

di

Ancora numeri confortanti dal bollettino giornaliero dell'emergenza Coronavirus in Sicilia: i nuovi casi riscontrati oggi sono 603 su 20.207 tamponi (tra molecolari e test rapidi), con un tasso di positività al 3%. Il confronto con i dati di giovedì scorso (giornata in cui si raggiunge solitamente il picco settimanale dei contagi) non lascia dubbi: rispetto a una settimana fa i casi positivi si sono dimezzati e il tasso di positività è crollato dell'1,6%.

Dati che confermano la discesa di tutti i parametri e che non lasciano più dubbi sull'ingresso in zona gialla dell'Isola a partire da lunedì. Sono invece 19 i morti nelle ultime 24 ore mentre è alto il numero di guariti: 1.454. Prosegue lo svuotamento dei reparti ospedalieri, con 36 persone in meno ricoverate in regime ordinario: ora sono 883. Calo minimo invece in terapia intensiva dove i posti letto occupati sono 124, uno in meno di ieri, e 5 ingressi giornalieri. Si torna dunque sotto quota 1.000 ricoverati totali.

Per quanto riguarda la suddivisione dei nuovi casi per province, Catania si conferma la più colpita al momento con 183 nuovi casi. Seguono Palermo 179, Agrigento 67, Messina 65, Siracusa 51, Trapani 31, Caltanissetta 17, Ragusa 6 ed Enna 4. Negli ultimi sette giorni in Sicilia la curva dei contagi è scesa del 25%. Da inizio pandemia i siciliani colpiti dal virus sono stati 218.520, 5.633 le vittime e 193.722 i guariti. Gli attuali positivi scendono a quota 19.165, di cui 18.158 in isolamento domiciliare.

La fase di regressione dell'epidemia continua a essere evidente anche a livello nazionale: 8.085 i casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 7.852 di ieri e i 11.800 di giovedì scorso. I decessi sono 201 (ieri 262), per un totale di 123.745 vittime dall’inizio dell’epidemia. Ancora in netta discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 99 in meno (ieri -64) con 81 ingressi del giorno (il dato più basso da due mesi) e sono 1.893 in tutto, mentre i ricoveri ordinari calano di 672 unità (ieri -657), e sono 13.608.

La regione con più casi odierni è la Lombardia (+1.396), seguita da Campania (+1.110), Piemonte (+706), Lazio (+654), Toscana (+651) e Emilia Romagna (+618). I contagi totali salgono a 4.139.160. In calo i guariti, 14.295 (ieri 19.023), per un totale di 3.669.407. Prosegue, anche se meno di ieri, la discesa degli attualmente positivi, -6.414 (ieri -11.437): i malati ancora attivi sono ora 346.008. Di questi, sono in isolamento domiciliare 346.008 pazienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X