Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini, la Sicilia punta sugli over 50 ma AstraZeneca resta tabù: metà delle dosi è ancora in frigo
LA CAMPAGNA

Vaccini, la Sicilia punta sugli over 50 ma AstraZeneca resta tabù: metà delle dosi è ancora in frigo

di
astrazeneca, vaccino, Sicilia, Cronaca
Vaccini Astrazeneca

Nonostante la buona risposta da parte degli over 50, la campagna vaccinale della Sicilia continua ad arrancare. Il report nazionale resta impietoso: l'Isola è all'ultimo posto per dosi somministrate con appena il 78,3%, mentre tutte le altre regioni hanno raggiunto almeno quota 80. Fino ad oggi, delle 26 milioni 916.650 dosi di vaccino anti-Covid consegnate all’Italia ne sono state somministrate 23.349.402 (pari all’87%). Ne restano dunque nei frigo 3.567.248.

Di queste, circa 3 milioni sono equamente divise tra AstraZeneca e Pfizer, che ha la più alta quota di somministrazione: il 92% delle 17.796.870 dosi consegnate, mentre AstraZeneca è al 76% delle 6.565.080 consegnate. Moderna è all’82% (su 2.217.900).La quota più bassa la fa registrare il monodose J&J, con il 46% di somministrazioni (su 336.800). Le maggiori quantità di AstraZeneca non utilizzate si hanno in Sicilia (52%), Provincia Trento (56%), Basilicata (57%), a riprova della diffidenza dei siciliani sul siero anglosvedese.

Anche per questo il presidente Nello Musumeci, che ieri ha ricevuto la prima dose, ha scelto di ricevere proprio AstraZeneca: "Ho ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca - ha detto il governatore -. Sono contento di essere entrato anch’io nel novero dei siciliani che si avviano verso la totale immunizzazione. Spero che questa mia azione possa essere condivisa da quanti si trovano nelle mie stesse condizioni. Stiamo combattendo battaglie durissime per abbassare l’età dei cittadini ammessi al vaccino e siamo finalmente arrivati anche nelle isole minori. Andiamo avanti, perché dobbiamo uscire il prima possibile da questo tunnel. E sono convinto che ce la faremo".

L'ottimismo di Musumeci però fa a pugni con la lentezza della campagna siciliana, che spera di poter finalmente trovare l'accelerazione giusta grazie alla categoria over 50. Alla fiera di Palermo, nel primo giorno di somministrazioni, ne sono stati vaccinati 600 e ieri è stato il turno di altre 1.100 persone. A Catania invece si è toccata la cifra record di 7.000 vaccinazioni in un giorno mentre procede l'immunizzazione di massa nelle piccole isole. Numeri che fanno ben sperare ma che ancora non sono sufficienti a soddisfare gli standard necessari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X