Venerdì, 14 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabria, assembramento al bar: i carabinieri multano i poliziotti
CORIGLIANO

Calabria, assembramento al bar: i carabinieri multano i poliziotti

Consumavano i loro caffè al bancone, senza rispettare le distanze e senza indossare la mascherina. Un assembramento singolare quello avvenuto in un bar gelateria di Corigliano Rossano, in Calabria: davanti al bancone infatti c'era un gruppo di poliziotti del commissariato cittadino.

Gli agenti, alcuni in servizio e altri no, sono stati sorpresi dai carabinieri che immediatamente hanno identificato gli avventori per contestargli ed elevargli i verbali con le rispettive sanzioni amministrative per assembramento. Multa anche per i titolari del locale, costretto alla chiusura immediata, e per un dirigente medico della sanità cittadina sorpreso anche lui al bancone.

Sulla vicenda è intervenuto Fabio Conestà, segretario generale del Movimento sindacale autonomo di polizia (Mosap). «Le regole devono essere rispettate da tutti - afferma Conestà - e gli uomini e donne in divisa devono essere i primi a farlo. Detto ciò, tra le forze dell’ordine deve esserci collaborazione, cosa che a quanto pare, per via dell’esasperazione sta venendo meno».

«Non sappiamo come siano andate esattamente le cose e quanta gente vi fosse in quel bar, certo è - aggiunge Conestà - che ci saremmo aspettati lo stesso tam tam mediatico quando abbiamo denunciato l’assenza di dispositivi di protezione individuale o la consegna di quelli scaduti e non idonei o, ancora, la confusione sul piano vaccinale. Ci saremmo aspettati la stessa risonanza quando abbiamo denunciato le costanti aggressioni e invochiamo la dotazione del taser. Comprendo benissimo che questo non ci ridicolizza e quindi non fa notizia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X