Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, il fratello di Totò Riina esce dal carcere: verrà trasferito ai domiciliari in Sicilia
DA TORINO

Mafia, il fratello di Totò Riina esce dal carcere: verrà trasferito ai domiciliari in Sicilia

mafia, Gaetano Riina, Totò Riina, Sicilia, Cronaca
Gaetano Riina

Esce dal carcere Gaetano Riina, fratello del boss Totò Riina. Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Torino, che ha disposto la detenzione domiciliare su istanza dei suoi legali. Gaetano Riina ha 88 anni e ha da tempo gravi problemi di salute. Sarà trasferito in una località della Sicilia.

Gaetano Riina, fratello minore dell'ex capo di cosa nostra Totò, è detenuto nel carcere delle Vallette in regime di alta sorveglianza con un fine pena fissato nel 2023. La condanna che sta scontando gli è stata inflitta dalla Corte d’appello di Napoli per avere partecipato a un’associazione di stampo mafioso. I suoi legali hanno chiesto più volte in passato la scarcerazione. I primi due tentativi andarono a vuoto nel 2019, quando i giudici misero l'accento sulla "natura offensiva dei reati commessi". A settembre scorso fu presentata un'altra istanza anche sull'onda dell'emergenza Covid, anch'essa respinta dallo stesso tribunale di sorveglianza di Torino.

Arrestato nel 2011, ai carabinieri risultava che Riina stesse lavorando alla riorganizzazione di Cosa Nostra a Corleone. Anni dopo si aggiunse l'accusa di avere stretto un accordo con il clan camorristico dei Casalesi per un traffico illecito di prodotti ortofrutticoli.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X