Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mauro Romano, la madre del bimbo scomparso nel '77: "Lo sceicco è mio figlio, la cicatrice coincide"
IL GIALLO

Mauro Romano, la madre del bimbo scomparso nel '77: "Lo sceicco è mio figlio, la cicatrice coincide"

Si riapre il giallo di Mauro Romano, il bimbo salentino di Racale rapito all'età di 6 anni il 21 giugno 1977 e mai più ritrovato. La madre avrebbe riconosciuto due cicatrici identiche a quelle di Mauro in una foto raffigurante Mohammed Al Habtoor, 52 anni, figlio del magnate Khalaf Al Habtoor, uno degli uomini più ricchi degli Emirati Arabi Uniti. Solo il Dna potrà stabilire se davvero Mauro e Mohammed sono la stessa persona: i familiari voleranno a Dubai per ottenere che l'esame venga eseguito tramite l'intercessione delle autorità consolari, visto che l'emiro ha rifiutato.

Mauro Romano scomparve quasi 44 anni fa. Del suo sequestro è stato accusato un ex barbiere 79enne, amico della famiglia e che il giorno della scomparsa portò il bimbo con la sua Apecar nella sua casa estiva per farlo giocare col figlio. Secondo l'accusa, l'uomo avrebbe poi consegnato il piccolo Mauro a due uomini la cui identità resta sconosciuta. Adesso si riaccende la speranza, con la madre Bianca Colaianni che dal '77 non ha mai smesso di cercare il figlio scomparso.

«Nelle foto ho riconosciuto due cicatrici - spiega al Corriere della Sera -, una sul sopracciglio, l’altra sulla mano destra, che si procurò con un ferro da stiro. Siamo pronti a partire per Dubai, ma non possiamo andarci da soli. Siamo arrivati fin dove ci è stato consentito: non abbiamo alcun potere per andare oltre. È per questo che chiediamo che la vicenda sia presa in gestione dalle autorità». Le richieste dei coniugi infatti sono fino ad ora sempre state rispedite al mittente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X