Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, altre tre zone rosse in Sicilia: Niscemi, Ramacca e Zafferana Etnea chiuse fino al 28 aprile
L'ORDINANZA

Coronavirus, altre tre zone rosse in Sicilia: Niscemi, Ramacca e Zafferana Etnea chiuse fino al 28 aprile

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha dichiarato tre nuove "zone rosse" nell’Isola: si tratta di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, di Ramacca e Zafferana Etnea, in provincia di Catania. L’ordinanza sarà in vigore a partire da mercoledì 14 aprile e sino a giorno 28 compreso.

Il provvedimento è stato adottato su richiesta delle amministrazioni comunali interessate e sulla base delle relazioni delle Aziende sanitarie provinciali di Caltanissetta e Catania. Continuano dunque ad aumentare le zone rosse in Sicilia, una fascia in cui potrebbe essere inserita l'intera Isola dopo questa settimana, vista la tendenza dei contagi tutt'altro che rassicurante.

L'ultima rilevazione dell'Rt era di 1,22, molto vicino alla soglia (1,25) che farebbe scattare automaticamente la zona rossa regionale. Oggi i casi registrati sono stati 1.110 ma su un alto numero di tamponi (oltre 38 mila, probabilmente frutto degli screening). La provincia più colpita resta quella di Palermo con 500 contagi, seguono Catania a 191, Siracusa a 162, Messina a 121, Caltanissetta a 53, Ragusa a 34, Agrigento a 19 e infine Enna e Trapani con 15 positivi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X