Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A 311 giorni dal "paziente uno" è il giorno del vax day anti-Covid: alle 11.30 prima dose a Palermo
AL CIVICO

A 311 giorni dal "paziente uno" è il giorno del vax day anti-Covid: alle 11.30 prima dose a Palermo

di
coronavirus, ospedale Civico, Sicilia, Cronaca
Una dose di vaccino

Dai giorni in cui, a partire da marzo, l'Italia è stata costretta a cambiare la propria vita per nascondersi dal Covid-19, tutti aspettano questo momento. Il giorno in cui, nei tempi e nei modi che i medici suggeriranno e che la procedure imporranno, si sarebbe potuta riprendere in mano la "vecchia vita".

E così 311 giorni dopo la scoperta all'ospedale di Codogno del "paziente uno", il 38enne Mattia Maestri, oltre due milioni di contagiati e quasi 72mila morti, arriva finalmente il Vax Day: le prime 9.750 dosi del farmaco anti Covid sono in Italia per essere somministrate a operatori sanitari, personale e ospiti delle Rsa, le due categorie prioritarie individuate dal governo.

È programmata per oggi, alle 11.30 nel padiglione 24 dell'ospedale Civico di Palermo, la prima somministrazione del vaccino anti-Covid su un siciliano che rientra nel target individuato dal Piano nazionale concordato con le Regioni.

La prima dose sarà per il dottor Massimo Geraci, primario del pronto soccorso del Civico e sarà lo stesso personale sanitario dell’ospedale a somministrare i vaccini ad altre persone.

Oggi, nello specifico, toccherà a nove rappresentanti dell'Ordine dei medici (uno per ogni provincia), cinque medici di medicina generale, cinque pediatri di libera scelta, cinque medici di continuità assistenziale e 10 rappresentanti del 118 (tra medici, infermieri e autisti soccorritori). Inoltre verranno sottoposti a vaccinazione tre rappresentanti dell'Ismett, tre della Fondazione Giglio di Cefalù e 15 dipendenti della stessa Arnas Civico.

Sempre oggi, secondo quanto previsto dal target della campagna di vaccinazione, a Palermo verranno vaccinati anche 30 siciliani che rientrano nell'ambito delle Rsa. Nei giorni successivi (fino al 30 dicembre), invece, in tutti i Centri di somministrazione del capoluogo siciliano giungeranno 10 rappresentanti di ogni Azienda sanitaria dell'Isola per ricevere il vaccino anti Coronavirus.

In questa primissima fase, in Sicilia, saranno complessivamente 685 le persone che verranno sottoposte a vaccino, dal 4 gennaio prossimo invece si procederà secondo quanto stabilito dal Piano nazionale che ha profilato il target.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X