Mercoledì, 21 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Processo Blutec per riciclaggio e bancarotta, Ginatta va ai domiciliari
TRIBUNALE

Processo Blutec per riciclaggio e bancarotta, Ginatta va ai domiciliari

E’ stato messo agli arresti domiciliari Roberto Ginatta, 73 anni, il presidente della Blutec processato a Torino. Lo ha deciso il tribunale, dopo l’udienza di stamani, accogliendo una delle richieste presentate dai difensori, gli avvocati Michele Briamonte e Nicola Menardo dello studio Grande Stevens.

A Ginatta, che era in regime di custodia cautelare in carcere, è stato concesso il trasferimento nella sua abitazione di Moncalieri.

L'inchiesta su Blutec, l’azienda di automotive che rilevò l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese riguarda presunti episodi di malversazione, autoriciclaggio, riciclaggio e bancarotta.

La vicenda, fra l’altro, riguarda la presunta sottrazione di 16 milioni che Blutec aveva ottenuto dalle autorità statali per il rilancio dell’area di Termini Imerese.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X