Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus in Sicilia, in 7 giorni salgono casi, decessi e guariti: mai così tanti dall'inizio dell'epidemia
I DATI

Coronavirus in Sicilia, in 7 giorni salgono casi, decessi e guariti: mai così tanti dall'inizio dell'epidemia

Sfiorata quota 5mila nuovi casi in una settimana in Sicilia. Sono stati registrati 4605 nuovi positivi raggiungendo il valore più elevato dall'inizio dei controlli. I contagi sono saliti dunque del 53,6% in più rispetto alla settimana precedente quando però la percentuale di incremento era risultata pari all'85,9%. Il numero degli attuali positivi inoltre è pari a 10555, 3765 in più rispetto alla settimana precedente.

Si tratta sempre di elaborazione fatta dall'Ufficio statistica del Comune di Palermo, sulla base dei dati pubblicati la domenica sul sito della Protezione Civile Nazionale (cui, per la Sicilia, li trasmette l'Assessorato per la salute)

I tamponi positivi sono pari al 9,82% dei tamponi totali effettuati nella settimana (la settimana precedente erano il 6,44%). Con riferimento invece a tutti i tamponi effettuati dall'inizio dei controlli, la percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi effettuati è pari al 2,6% con un leggero incremento rispetto alla settimana precedente quando era stato del 2,1%.

Per quanto riguarda invece i ricoveri, sono in totale 737, di cui 95 in terapia intensiva. Rispetto alla settimana precedente sono aumentati di 174 unità (+25 i ricoverati in terapia intensiva). I ricoverati rappresentano il 7,0% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,9%). La settimana scorsa erano l'8,3% (in terapia intensiva l'1,0%). Positivo il dato dei guariti che è cresciuto di 777 unità (in totale 5914): il numero più elevato registrato in una settimana dall'inizio della pandemia. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 35,0% (domenica scorsa era pari al 41,8%).

Purtroppo aumentano anche le vittime per coronavirus in Sicilia. Il dato dei decessi, pari a 428, è aumentato di 63 unità rispetto alla settimana precedente: anche in questo caso triste record dall'inizio dell'epidemia. Confrontando i numeri, emerge che il tasso di letalità è pari al 2,5% (domenica scorsa era pari al 3,0%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X