Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità, aggrediti due infermieri a Siracusa e Gela
L'ALLARME

Sanità, aggrediti due infermieri a Siracusa e Gela

sanità, Sicilia, Cronaca

Ancora episodi di violenza nei confronti degli operatori sanitari. Un infermiere è stato aggredito a Siracusa e un operatore della Seus 118 è stato sfiorato da un proiettile durante una rissa a Gela.

"Non c'è mese in cui, purtroppo, non si contano nuovi episodi di ogni genere e livello di gravità che vedono tra le vittime principali dipendenti del settore sanitario", ha commentato il segretario regionale della federazione Ugl sanità Carmelo Urzì insieme al segretario regionale della federazione Ugl medici Raffaele Lanteri.

Dallo scorso agosto è entrata in vigore la legge sulla tutela degli operatori sanitari in caso di aggressioni. Chi presta servizio in un pronto soccorso, nelle corsie di un nosocomio, in una struttura sanitaria privata o nell’ambito del sistema di emergenza e urgenza, aggiungono i sindacalisti, "deve essere rispettato e non picchiato a volte semplicemente perchè ritenuto capro espiatorio di presunti problemi. E’ questo il principio che ha animato e continua ad animare l’azione del nostro sindacato, anche perchè ancora oggi numerosi sanitari si recano a lavoro impauriti, temendo che possa succedere loro qualcosa da un momento all’altro in termini di violenza fisica".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X