Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, Cacopardo: "Allarme a Palermo? Fondamentale tracciare i contatti dei positivi"
PRIMARIO A CATANIA

Coronavirus, Cacopardo: "Allarme a Palermo? Fondamentale tracciare i contatti dei positivi"

coronavirus, Sicilia, Cronaca
Test per coronavirus

"Il tracciamento e il contenimento dei casi di Covid sono l’unica arma a disposizione per fermare l’epidemia, per cui bisogna fare presto e bene". È quanto dice Bruno Capocardo, primario di malattie infettive all’Ospedale Garibaldi di Catania e componente del Comitato regionale per l’emergenza Coronavirus, in un'intervista al Giornale di Sicilia in edicola.

In merito al record di 81 nuovi positivi in 24 ore a Palermo, Capocardo ammette che "La circolazione del virus sta riprendendo non tanto con le caratteristiche di una seconda ondata quanto con quelle di una marea che progressivamente sale. Non conosco nei dettagli la situazione di Palermo, conosco meglio quella di Catania, ma credo si stia facendo molto, ma forse nel capoluogo c’è ancora qualcosa che si può migliorare a giudicare da quello che sento. È fondamentale tracciare i contatti e circoscrivere i focolai, e farlo rapidamente".

"Sul tema dell’immigrazione non ho intenzione di entrare in alcun tema politico - ha affermato -. Non c’è dubbio che le aree da cui provengono molti migranti sono aree in cui circola il virus, e soprattutto il Nord Africa e le aree di transito di questi viaggi che durano mesi, più che pensare ai loro Paesi di origine".

L'intervista completa sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X