Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Manifestazione in Libia: "Rilascio dei pescherecci? L'Italia liberi i nostri detenuti"
BENGASI

Manifestazione in Libia: "Rilascio dei pescherecci? L'Italia liberi i nostri detenuti"

libia, Sicilia, Cronaca
Immagine di repertorio

Le famiglie dei calciatori libici detenuti in Italia per traffico di esseri umani hanno tenuto una manifestazione di fronte alla "base della marina militare" a Bengasi.

Hanno chiesto, riporta il Libyan Address Journal legato al maresciallo Khalifa Haftar, che gli equipaggi dei pescherecci siciliani Antartide e Medinea restino in mano a Bengasi "finchè non saranno rilasciati gli atleti libici". La manifestazione, della quale il sito libico riporta diverse foto, si è tenuta ieri.

"Chiediamo il rilascio immediato dei 18 pescatori sequestrati in Libia, in caso contrario siamo disposti a bloccare l’intera flotta di Mazara del Vallo e se non dovesse bastare coinvolgeremo tutti i nostri colleghi siciliani", aveva detto nella giornata di oggi all'Agi, Toni Scilla, presidente di Agripesca Sicilia, l’organizzazione a cui sono associati i due pescherecci mazaresi sequestrati.

La vicenda viene monitorata dalla Farnesina che sta trattando il rilascio dei 18 marittimi tuttora bloccati a Bengasi, e tiene in apprensione l’intera marineria di Mazara del Vallo, composta da un centinaio di pescherecci di altura impegnati nella pesca del pregiato gambero rosso.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X