Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto Empedocle, un migrante si getta dalla Moby Zazà e muore
LA TRAGEDIA

Porto Empedocle, un migrante si getta dalla Moby Zazà e muore

Un migrante che si trovava a bordo della Moby Zazà, la nave-quarantena al largo di Porto Empedocle, è morto dopo essersi gettato dall'imbarcazione. Il fatto è avvenuto la notte scorsa. Lo conferma all’Agi la Croce Rossa.

Il corpo del migrante è stato ritrovato e, si apprende da fonti giudiziarie, sono in corso indagini su quanto accaduto. Si sarebbe trattato di un suicidio, commesso da un uomo in «una situazione di stress».

A lanciare l'allarme "uomo in mare" sono stati i connazionali della vittima. La Guardia di Finanza e la Capitaneria di porto hanno avviato le ricerche con le motovedette. Si sono anche alzati in volo un elicottero e un aereo della Guardia costiera.

La Procura di Agrigento ha incaricato la Gdf di occuparsi delle indagini per scoprire cosa effettivamente sia accaduto, e le ragioni per cui il migrante abbia deciso di gettarsi in acqua. Difficile pensare, affermano gli investigatori, che il giovane tunisino abbia voluto raggiungere a nuoto la costa agrigentina anche perché le condizioni del mare sono proibitive: forza 5.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X