Venerdì, 29 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In Sicilia aumento dei casi di coronavirus contenuto: 13 le vittime
IL BOLLETTINO

In Sicilia aumento dei casi di coronavirus contenuto: 13 le vittime

Sono 91  le persone contagiate in più registrate in Sicilia, così come comunica il bollettino, aggiornato alle ore 12 di lunedì 22 marzo, della Regione Siciliana. Un incremento che però è inferiore a quello registrato ieri se si considera anche il numero di test effettuati.

Dall'inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 6.375. Di questi sono risultati positivi 721 (91 + di ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 681 persone (+85 rispetto a ieri).

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento 42; Caltanissetta 28; Catania 262; Enna, 38; Messina 115; Palermo 98; Ragusa 8; Siracusa, 48; Trapani, 42.

Tredici i pazienti deceduti: 5 a Catania, 4 a Enna, 1 ciascuno ad Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Siracusa.

Sono ricoverati 310 pazienti (39 a Palermo, 117 a Catania, 72 a Messina, 0 ad Agrigento, 15 a Caltanissetta, 22 a Enna, 7 a Ragusa, 24 a Siracusa e 14 a Trapani) di cui 60 in terapia intensiva, mentre 371 sono in isolamento domiciliare, 27 guariti (11 a Palermo, 6 a Catania, 5 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa).

Tra le vittime, un uomo di 90 anni, Carmelo Pecoraro di Vicari, è deceduto questa mattina al Covid Hospital di Partinico dove era ricoverato da ieri. Si tratta di uno degli anziani assistiti nella Rsa Villa delle Palme di Villafrati, risultato positivo al coronavirus e portato in ospedale. Il decesso è avvenuto questo pomeriggio. La morte è stata comunicata dall’Asp di Palermo.

E’ stato invece dimesso oggi dall’ospedale, sempre dal Civico, il marito sessantaduenne della signora bergamasca arrivata in aereo a Palermo dalla Lombardia. La donna, 61 anni, in leggero miglioramento, resta ancora ricoverata nel "Covid Civico" mentre l’uomo resterà comunque in isolamento. La coppia era stata trasferita a bordo di un aereo militare da Bergamo, a causa della carenza di posti-letto di terapia intensiva in Lombardia.

Nel corso della notte, è deceduta una donna di 76 anni con gravi patologie pregresse e risultata positiva al coronavirus. Sempre all'Ospedale Umberto I di Enna, è morto un paziente di 79 anni con severe patologie cardiache e affetto da Covid-19.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X