Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, uno studio svela i sintomi: tra i più comuni febbre e congiuntivite
LO STUDIO

Coronavirus, uno studio svela i sintomi: tra i più comuni febbre e congiuntivite

I sintomi più comuni del Coronavirus sono febbre e congiuntivite, mentre si possono aggiungere in un secondo momento raffreddore e tosse. Questo è quanto emerge dalla prima pubblicazione che descrive il modo in cui si manifesta l'infezione, pubblicata sul Journal of the American Medical Association (Jama). La ricerca è stata coordinata dall'Università di Wuhan, la città nella quale sono emersi i primi casi di infezione, ed è stata condotta su 138 pazienti ricoverati nell'ospedale Zhongnan.

"È il primo studio comprensivo che descrive in dettaglio i sintomi", ha commentato Andrea Crisanti, ordinario di Malattie infettive dell'Università di Padova. "La congiuntivite e l'arrossamento degli occhi è ima manifestazione collaterale, ma abbastanza comune", ha detto ancora l'esperto.

La febbre resta uno dei sintomi più comuni (rilevata su 136 pazienti su 138), ma anche l'affaticamento è frequente (rilevato in 96 pazienti). Meno frequente la tosse secca, presente in 82 pazienti (59,4%), seguita da dolori muscolari (48 pazienti, pari al 34,8%) e affanno (43 pazienti, pari al 31,2%). Molto meno frequenti sono invece mal di testa, capogiro, dolori addominali, diarrea, nausea e vomito.

"I dati suggeriscono che è avvenuta una rapida trasmissione dell'infezione da uomo a uomo", osservano gli autori della ricerca, dalla quale emerge che il tasso di trasmissione è pari a 2,2, vale a dire che ogni persona con l'infezione da coronavirus può contagiarne altre due.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X