Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sicilia in ritardo sui depuratori: dall'Ue altra maxi-multa alla Regione
DA GDS IN EDICOLA

Sicilia in ritardo sui depuratori: dall'Ue altra maxi-multa alla Regione

La Sicilia è in grande ritardo sui depuratori e la Regione rischia una nuova multa milionaria, la quinta, da parte dell'Ue. Sono stati infatti rilevati scoperti altri 50 agglomerati urbani siciliani che non rispettano le norme in materia di depurazione delle acque.

Come spiega un articolo di Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia, a causa di reti fognarie inesistenti o depuratori non funzionanti la Sicilia ha già subito 4 procedure di infrazione. Due si sono già concluse con una maxi multa che vale circa 15 milioni. Una terza procedura di infrazione sta per procurare un'altra sanzione milionaria. Sulla quarta la Regione e il commissario per la depurazione nominato dal governo nazionale, Enrico Rolle, sono al lavoro per evitare l'ennesima batosta.

La procedura di infrazione che sta per arrivare riguarderà altri 50 Comuni portando a poco meno di 300 quelli dove fogne e depuratori non funzionano.

La notizia completa sul Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X