Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INCIDENTE A CARONIA

Schiacciato dal trattore, agricoltore di Bagheria muore dopo due settimane

di

È morto all’Ismett di Palermo il 55 enne di Bagheria che lo scorso 30 ottobre era rimasto schiacciato dal trattore mentre lavorava nel suo podere nel comune di Caronia, località Marina, in contrada Piana.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo di 55 anni, Gioacchino Fricano, originario di Bagheria, rimase gravemente ferito a seguito dell’improvviso ribaltamento del trattore, a bordo del quale stava effettuando dei lavori di manutenzione in un appezzamento di terreno di sua proprietà. Lo sfortunato rimase schiacciato dal mezzo, riportando importanti traumi, tanto che fu trasferito in elisoccorso, dall’ospedale di Sant’Agata Militello all’Ismett di Palermo.

Ancora tutta da ricostruire l’esatta dinamica dell'incidente, che ha causato prima il ferimento e adesso la morte dell’agricoltore. Secondo alcuni testimoni, l’uomo sapeva guidare il mezzo agricolo, pertanto è presumibile che lungo il suo percorso abbia potuto incontrare un avvallamento, che avrebbe poi determinato il ribaltamento del trattore oppure è altrettanto ipotizzabile che il cinquantacinquenne, possa essere stato colto da malore, proprio mentre si trovava alla guida e, per questo avrebbe perso il controllo, rimanendo poi schiacciato dal mezzo pesante.

La macchina dei soccorsi fu avviata prontamente , sul posto giunsero i soccorritori del 118 a bordo di un'ambulanza (Delta 29) del distaccamento di Santo Stefano Camastra con i medici Salvo Campione ed Antonino Vadalà ed i soccorritori professionali Antonio Scudieri e Vito Salerno.

Dopo avere prestato le prime cure del caso, l’equipaggio si rese subito conto delle gravità delle ferite e dei traumi riportati dal cinquantacinquenne, a seguito dello schiacciamento, il quale fu trasportato immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata Militello. Giunse nel nosocomio di via Medici, in condizioni gravissime , i medici, dopo tutti gli accertamenti necessari, diagnosticarono un importante trauma toracico ed addominale, in corso anche un’emorragia interna, per la quale l’uomo è stato operato d’urgenza dai chirurghi santagatesi.

Nel pomeriggio i sanitari disposero, a causa delle gravità delle ferite riportate, in particolare ai reni, al fegato ed ai polmoni, il suo trasferimento in elisoccorso in un centro specializzato e, precisamente all'Ismett di Palermo, dove è deceduto oggi dopo giorni di agonia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X