Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Cosenza, scoperto operaio "furbetto" del reddito di cittadinanza: denunciato

Continuava a lavorare "in nero" e allo stesso tempo percepiva il reddito di cittadinanza. Un operaio di 33 anni, di San Benedetto Ullano, in provincia di Cosenza, è stato denunciato dai Carabinieri Forestale.

I militari lo hanno sorpreso al lavoro durante un controllo mirato alla tutela degli ecosistemi in un lotto boschivo
privato. Dalle verifiche effettuate per il contrasto del lavoro irregolare e per la sicurezza sul lavoro, è emerso che l’operaio prestava la propria opera abusivamente, sprovvisto di ogni copertura previdenziale e assicurativa pur essendo destinatario di reddito di cittadinanza.

Dagli accertamenti è venuto fuori che l’operaio riceveva un sussidio del valore complessivo di 500 euro fino al corrente mese. I Carabinieri Forestale hanno inviato le necessarie segnalazioni per omessa comunicazione della variazione del reddito e/o del patrimonio alla direzione provinciale dell’Inps di Cosenza e alla Procura.

Al datore di lavoro invece saranno applicate le sanzioni amministrative previste.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X