Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL GIP

Gestione della piscina di Crotone, divieto di dimora per sindaco e assessore

Il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, e l’assessore comunale allo sport, Giuseppe Frisenda, sono destinatari di un provvedimento di divieto di dimora in città, disposto dal Gip del tribunale del capoluogo su richiesta del procuratore capo Giuseppe Capoccia nell’ambito di un’inchiesta sull'affidamento in gestione a società private della piscina olimpionica comunale dalla quale sarebbero emerse irregolarità.

Nell’inchiesta risultano coinvolti anche funzionari e dirigenti comunali: divieto di dimora per l'ex funzionario del Comune, Emilio Ape, già presidente del Consorzio Daippo che ha gestito l'impianto fino ad agosto; Daniele Paonessa, delegato provinciale del Coni;  il dirigente dell'area tecnica del Comune, Giuseppe Germinara.

Indagati e a piede libero: l'ex assessore all'Urbanistica, Salvatore De Luca e l'ex responsabile del settore Lavori pubblici, Gianfranco De Martino. Su di loro pendono le accuse a vario titolo di turbativa d'asta e abuso d'ufficio.

I provvedimenti sono stati notificati oggi dalla Polizia.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X