Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MAFIA

Pescara, foto di Falcone e Borsellino diventa opera in pietra: realizzata da studenti

Gli studenti del liceo artistico di Castelli, sotto la guida del maestro e scultore Valentino Giampaoli, hanno eseguito una scultura in pietra della Majella con la storica immagine di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sorridenti.

"Il Sorriso, omaggio a Falcone e Borsellino" pesa trentacinque quintali ed è visibile per due giorni nella Questura di Pescara dove oggi è stata scoperta durante una cerimonia. All'iniziativa, nell'ambito del premio Borsellino, hanno preso parte il viceministro dell'Interno, Vito Crimi, il presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, il prefetto Luigi Savina, già vice capo della Polizia, il prefetto di Pescara, Gerardina Basilicata, il questore del capoluogo adriatico, Francesco Misiti, rappresentanti delle forze dell'ordine e una delegazione degli studenti che hanno realizzato l'opera, accompagnati dal docente Marcello Mancini.

Sulla scultura, realizzata in pietra della Majella per creare un collegamento tra la lotta alle mafie e l'Abruzzo, si legge la scritta "Le idee restano". Sarà visibile dai cittadini nella Questura di Pescara fino alle 14 di domani.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X