Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corteo "No Tav", i manifestanti aprono la cancellata e oltrepassano la barriera
TENSIONE

Corteo "No Tav", i manifestanti aprono la cancellata e oltrepassano la barriera

Un gruppo di No Tav hanno aperto un varco nella pesante cancellata che sbarrava la strada verso il cantiere della Torino-Lione di Chiomonte. Un primo gruppo di dimostranti ha già oltrepassato la barriera. I dimostranti sono incappucciati. Ogni tanto vengono lanciati sassi oltre la barriera.

Poco dopo l'inizio della manifestazione, il corteo dei No Tav diretto al cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa, si è diviso in due tronconi. Subito dopo l'abitato di Giaglione una parte ha imboccato i sentieri che si inerpicano sul fianco di una montagna. Il resto intende restare sullo stradone principale. I manifestanti sono alcune migliaia. Uno speaker ha detto 'Siamo 15000'.

Alla manifestazione partecipano valsusini e attivisti dei centri sociali, che si sono raccolti al presidio di Venaus. L'obiettivo dichiarato fin dall'inizio è stato arrivare al cantiere e violare la zona rossa tracciata dalle ordinanze della prefettura che ne vieta l'accesso.

Una frana si è staccata dal costone della montagna che fiancheggia la Val Cenischia, dove è aperto il campeggio No Tav. È accaduto nei minuti in cui sulla zona si stava abbattendo un forte acquazzone. La frana non sta minacciando la tendopoli, che è più lontana. ANSA

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X