Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carabiniere ucciso, il gip convalida il fermo dei due americani
ROMA

Carabiniere ucciso, il gip convalida il fermo dei due americani

Restano in carcere Elder Finnegan Lee e Christian Gabriel Natale Hjort, i due cittadini americani accusati dell’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega.

Il gip di Roma Chiara Gallo ha convalidato il fermo così come sollecitato dalla Procura. I due sono accusati di concorso in omicidio e tentata estorsione.

Da fonti investigative si è appreso che il vice brigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega, poi ucciso con otto coltellate, e il suo collega Andrea Varriale non hanno sparato anche perchè non ne avrebbero avuto il tempo.

E’ avvenuto tutto in maniera molto rapida, secondo quanto si apprende da fonti investigative, e mentre la pattuglia in borghese si è presentata all’appuntamento, altre auto dei carabinieri sarebbero state dislocate in zona, a distanza, pronte a intervenire.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X