Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Loggia segreta, dopo Cascio revocati i domiciliari anche al presidente Anfe Paolo Genco
INCOMPETENZA TERRITORIALE

Loggia segreta, dopo Cascio revocati i domiciliari anche al presidente Anfe Paolo Genco

ars, incompetenza territoriale, Loggia segreta, presidente Anfe, procura di trapani, Tribunale del riesame di Palermo, Cinzia Calafiore, Francesco Cascio, Massimo Motisi, Paolo Genco, Sicilia, Cronaca
Paolo Genco

Dopo l’ex presidente dell’Ars Francesco Cascio anche Paolo Genco, presidente dell’Anfe, finito ai domiciliari con l’accusa di corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio nell’ambito dell’indagine della Procura di Trapani su una loggia massonica segreta che avrebbe gestito gli appalti pubblici, è stato scarcerato dal tribunale del Riesame di Palermo.

Genco è difeso dagli avvocati Massimo Motisi e Cinzia Calafiore.

Secondo i giudici, la misura cautelare è da annullare per un difetto di incompetenza territoriale dell’autorità giudiziaria che l’ha disposta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X