Martedì, 20 Agosto 2019
A SIRACUSA

Divieto di navigazione nell'area vicina a Sea Watch ma Faraone annuncia: "Una delegazione Pd sulla nave"

caso sea watch, Sea Watch siracusa, Davide Faraone, Sicilia, Cronaca
Alcuni migranti a bordo della Sea Watch a Siracusa

La nave Sea Watch inavvicinabile dopo l'ordinanza che interdice alla navigazione, se non autorizzata, lo specchio d'acqua per un raggio di mezzo miglio, per ragioni di ordine e sanità pubblica. Ma il deputato Faraone annuncia: una delegazione Pd salirà sulla nave. "Terminato l'incontro in Prefettura. La delegazione dei parlamentari del @pdnetwork salirà a bordo della #SeaWatch intorno alle 15.30 Finalmente!": scrive su Twitter Faraone.

La Capitaneria di porto di Siracusa ha emesso un'ordinanza valida "dalla pubblicazione sul sito istituzionale", lo specchio d'acqua all'interno della Baia di Santa Panagia, per un raggio di mezzo miglio dalla SeaWatch 3, "è interdetto alla navigazione, ancoraggio e sosta con qualunque unità non espressamente autorizzata".

"Sono qui a Siracusa per tenere alta l'attenzione e cercare di dare una mano assieme alle tante associazioni che stanno lavorando su questo fronte. La cosa fondamentale è mettere in sicurezza questa persone ed evitare che si giochi sulla loro pelle un altro tempo di questa campagna sbagliata che il governo ormai ha armato da mesi. Chi sta violando la legge è il governo italiano". Così il candidato alla segreteria nazionale del Partito democratico Maurizio Martina intervenendo da Siracusa in collegamento ad Agorà. "Nave in Olanda? - risponde Martina - Prima di tutto dobbiamo far attraccare queste persone che sono a pochi metri da noi e far curare i casi più delicati sulla nave. Non accetto che qualcuno al governo anziché preoccuparsi di come stanno queste persone giochi a risiko, non è così che si risolve la vicenda".

"Sulla Sea Watch, ci tengo a ribadirlo, non ci sono donne e bambini. Queste persone non devono essere messe in mano agli scafisti che sono i veri delinquenti". Sul blitz dei parlamentari e del sindaco di Siracusa a bordo della nave, il vicepremier, Matteo Salvini, ha spiegato - in un'intervista radiofonica a RTL - che "non hanno rispettato le norme igienico-sanitarie. Possono portare a terra di tutto e di più. Sul caso stiamo comunque lavorando".

"Al Pd, il cui coordinatore siciliano vuole portarmi in tribunale, rispondiamo col sorriso: a sinistra non hanno niente di meglio da fare che affittare gommoni per solidarizzare con i clandestini e denunciare il ministro dell'Interno. Io non mollo", dice ancora il ministro Salvini, in merito alla vicenda della nave Sea Watch bloccata nelle acque di Siracusa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X