Sabato, 15 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Uova contaminate: nessun caso in Sicilia, ma controlli a tappeto anche sui prodotti derivati
LE VERIFICHE DEI NAS

Uova contaminate: nessun caso in Sicilia, ma controlli a tappeto anche sui prodotti derivati

di

PALERMO. Nessun caso di uova contaminate in Sicilia, ma controlli a tappeto. Già da una decina di giorni è scattato nell’Isola il monitoraggio degli allevamenti ovicoli per la verifica su eventuale contaminazione da Fipronil. I carabinieri del Nucleo antisofisticazione di Palermo, Ragusa e Catania continuano a effettuare i campionamenti su uova, derivati e carni di pollo, ma al momento non risulta che l’antiparassitario incriminato sia stato utilizzato.

"Non sono emerse criticità - dicono dal reparto - ma i controlli vanno avanti". Nelle provincie di Palermo, Agrigento e Trapani sono stati effettuati dai militari del Nas, coadiuvati dai veterinari dell’Asp, una decina di campionamenti di uova, prodotti alimentari derivati dalle uova e carni di pollo.

Nel Palermitano, in particolare, sono stati controllati gli allevamenti di Misilmeri, Altofonte, Cefalù e Alimena. I campioni raccolti in tutta la Sicilia vengono inviati nei laboratori dell’Istituto zooprofilattico sperimentale di Palermo. Mentre nelle provincie di Ragusa, Siracusa e Caltanissetta i militari del Nas hanno effettuato cinque campionamenti, che sono stati inviati per verifiche più accurate all’Istituto zooprofilattico sperimentale di Sicilia. Gli allevamenti più numerosi si trovano nel Modicano, dove viene prodotto il 50% delle uova distribuite in tutta l’Isola.

I Nas di Catania, Enna e Messina hanno effettuato 20 campionamenti tra uova e derivati e carni di pollo. I militari hanno anche avviato controlli sulla tracciabilità dei prodotti, hanno ispezionato i locali e verificato i numeri della produzione delle uova.

Secondo quanto disposto dal Ministero della Salute gli istituti zooprofilattici sperimentali di tutte le regioni italiane i campionamenti dovranno essere effettuati sul 20% degli stabilimenti, che in Sicilia sono 45.  In questi giorni sono state controllate soprattutto uova da allevamento a terra. In caso di esito sfavorevole dell'analisi il riscontro di Fipronil dovrà essere al di sopra di 0.72 mg/kg. In questo caso occorre attivare il sistema di allerta, sospendere la produzione dell'allevamento e fornire la lista di distribuzione. In questi giorni verranno effettuati campionamenti random di alimenti in commercio come carni di pollo composti dalla trasformazione delle uova come maionese, prodotti da forno, pasta fresca all'uovo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X