Venerdì, 23 Agosto 2019
GUARDIA COSTIERA

Pesca, controlli nelle province di Catania, Messina e Siracusa: multe e sequestri

CATANIA. La guardia costiera di Catania ha svolto un’attività di controllo sull'intera filiera ittica in tutta la Sicilia orientale. Coinvolti oltre 100 militari, 20 mezzi terrestri e 25 unità navali. Compiuti oltre 50 controlli, elevate multe per 25 mila euro e sequestrati circa 20.000 kg di prodotto ittico.

Il prodotto ittico senza tracciabilità è stato sottoposto al controllo sanitario dal servizio veterinario dell’Asp distretto di Acireale, che ne ha dichiarato la non commestibilità al consumo, pertanto è stato lasciato in custodia gratuita al trasgressore in attesa della distruzione.

A Catania, invece, il personale della Capitaneria ha proceduto al sequestro di oltre 300 kg di spigole provenienti dalla Grecia, totalmente sprovviste di tracciabilità, trasportate su un furgone isotermico.

I controlli hanno interessato anche le attività di ristorazione, nello specifico, i militari di S. Agata di Militello, hanno deferito, alla competente Autorità Giudiziaria, il titolare di un ristorante nel comune di Tusa, per l’accertato «cattivo stato di conservazione» di circa 30 kg di prodotto ittico, sottoposto a sequestro penale per il successivo smaltimento presso struttura autorizzata.

Infine, ad Augusta i militari dipendenti, durante dei controlli al mercato rionale, hanno proceduto al sequestro di 35 kg di pesce in quanto privo di documentazione e irrogato la relativa sanzione amministrativa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X