Venerdì, 21 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pulizie e guerra ai topi, mezza Regione con uffici chiusi: ponte per centinaia di dipendenti
IL PROVVEDIMENTO

Pulizie e guerra ai topi, mezza Regione con uffici chiusi: ponte per centinaia di dipendenti

di

PALERMO. Un attacco di igienite acuta alla Regione, oppure un’invasione di topi e zecche. Fatto sta che lunedì 24 centinaia di dipendenti non dovranno recarsi sul posto di lavoro perché tantissimi uffici resteranno chiusi per disinfestazione. Una fortuna considerato che l’indomani sarà il 25 aprile  e che il giorno di ponte consentirà di usufruire di quattro giorni liberi consecutivi.

Chiude l’ufficio amministrativo – contabile del Genio civile di Palermo in via D’Amico, ma chiude anche l’intero dipartimento per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico di via Vaccaro a Palermo. Disinfestazione anche al dipartimento della Funzione pubblica e del personale e all’archivio Storico. Pulizie in corso pure all’ufficio del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, alla “Casa Sanfilippo, Villa Aurea e  uffici”. Addirittura prevista pulizia straordinaria dei locali nell’ufficio Intercomunale dell'Agricoltura di Mussomeli, che fa capo al dipartimento dell’agricoltura e in quello di Gela e all’Ispettorato provinciale dell'agricoltura di Caltanissetta

Dopo la corsa alla spesa dei fondi comunitari chiudono per disinfestazione Ufficio speciale Autorità di audit dei programmi cofinanziati dalla Commissione europea e l’intero dipartimento della Programmazione di piazza don Luigi Sturzo. Stesso discorso pure all’Ispettorato ripartimentale delle foreste di Agrigento e all’ufficio servizio agricoltura di Trapani dove la motivazione è però legata a “esigenze di servizio”.

Ponte anche nei centri per l’impiego di Messina, Ribera e Canicatti e alla Direzione territoriale del lavoro di Messina. Ma sarà l’intero dipartimento del Lavoro a chiudere gli uffici lunedì per disinfestazione e derattizzazione locali.

Eppure nel 2008 l’ex assessore Giovanni Ilarda stabilì alcune regole per evitare che le chiusure degli uffici arrecassero disagi all’utenza. Oltre all’obbligo di comunicare con largo anticipo la chiusura, Ilarda suggerì di evitare che disinfestazioni e pulizie varie venissero concentrate nei giorni a ridosso dei festivi. L’igiene, però, resta una priorità alla Regione siciliana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X