Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
STATALE 640

Agrigento-Caltanissetta chiusa in alcuni tratti, traffico nel caos: disagi e proteste

AGRIGENTO. Erano previsti disagi e disagi ci sono stati. Anche peggiori di quelli che in tanti pensavano.La chiusura di alcuni tratti della statale 640 Agrigento-Caltanisetta, in coincidenza con l'avvio della sagra del Mandorlo in Fiore, ha mandato la circolazione in molte zone dell'Agrigento e nel Nisseno nel caos.  Sopratto nelle zone Canicattì, Racalmuto, Castrofilippo, Favara e Grotte il traffico è andato in tilt, non solo sulla 640 ma anche nelle vie alternative.

Fino alle  7 di lunedì la strada «Degli scrittori» subirà nuove chiusure e deviazioni. «Il provvedimento è necessario per consentire l'ultimazione dell'innesto tra la nuova sede stradale ed il tracciato preesistente, tramite la rotatoria San Pietro» - spiega l'Anas.

La rotatoria San Pietro è quella che venendo da Canicattì verso Agrigento immette sulla via Papa Luciani. Dalla rotatoria San Pietro, dunque, fino al chilometro 16,400 - che è quello dello svincolo per la provinciale che conduce verso Aragona Caldare ed al bivio per Favara - le carreggiate, su entrambe le direzioni, verranno chiuse.

Durante la chiusura, esattamente per come era già accaduto nei mesi passati, i veicoli provenienti da Porto Empedocle potranno percorrere le statali 115 quater, 122, 189 e la strada provinciale 3 fino allo svincolo di Caldare. Chi invece proviene da Caltanissetta dovrà imboccare la provinciale 3 e poi dirigersi verso le statali 189 e 122.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X