Martedì, 23 Luglio 2019
IL CASO

Fratelli disabili, scatta una prima assistenza di 4 ore

di

PALERMO. C’è stata una prima risposta, positiva, per i fratelli disabili Alessio e Gianluca Pellegrino, di Palermo, dopo che la loro vicenda ha creato grande clamore e indignazione con il servizio delle Iene andato in onda il 15 febbraio. Da sabato scorso i due, affetti da tetraparesi e che vivono da soli, ricevono assistenza, nella loro casa, per 4 ore al giorno.

Qualcosa in più rispetto alle 2 ore di assistenza garantite soltanto dal Comune, pur sempre un passo avanti. La Regione non ha potuto far fronte al suo impegno, di un’ora al giorno, per mancanza di fondi.

La novità è che i due fratelli sono riusciti ad ottenere l’ Adi, l’assistenza domiciliare integrata, giornaliera, di 4 ore, 2 per ciascun disabile, erogata dall’Asp di competenza territoriale.

A dare quello un suggerimento tecnico a una persona vicina ai fratelli Pellegrino è stato Carmelo Pullara, dirigente dell’Asp di Agrigento, forte della sua lunga esperienza.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X