Mercoledì, 26 Giugno 2019
IL BILANCIO

Tragico Ferragosto sulle strade siciliane: 4 morti, 2 conducenti arrestati

di

PALERMO. Quattro morti, diversi feriti, un fermo per omicidio stradale, un pirata della strada arrestato per essere fuggito dopo aver travolto un pedone. Il Ferragosto in Sicilia, in città, in autostrada e nelle varie provinciali dell'Isola, è stato terribile, tragico. Un bilancio drammatico che fa suonare ancora una volta il campanello d'allarme su quello che è la sicurezza sulle strade siciliane. Non solo: c'erano stati pochissimi casi, quasi nessuno, di "omicidio stradale", a tre mesi dalla sua introduzione. Adesso in un solo giorno c'è stato un fermo per aver provocato un incidente mortale, a Palermo, ed un altro fermo, sempre nel capoluogo, per omissione di soccorso. Segno che anche a livello di civiltà al volante, qualcosa evidentemente non va.

Un giovane di 20 anni, Gaetano Galbato, è morto questa mattina in un incidente stradale a Tortorici: è finito con il suo ciclomotore contro una mandria di bovini, vicino a un lago. Un uomo di 57 anni, Nino Rizzo, è morto ieri pomeriggio in un incidente stradale a Monforte, avvenuto mentre tentava un sorpasso. L'auto ha sbandato e si è schiantata contro il guardrail. Rizzo è deceduto appena giunto in ospedale.

Lungo l'autostrada Siracusa-Gela, Rosario Ignaccolo, 67 anni, di Rosolini, è stato travolto da un autocarro mentre era fermo lungo la corsia d'emergenza in direzione Rosolini, forse per un guasto alla propria vettura. A nulla sono serviti i soccorsi chiamati da alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena. Gli agenti della polizia stradale hanno effettuato i rilievi

Nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 4 a Palermo tra via Ammiraglio Rizzo e via Thaon di Ravel, ha perso la vita Luis Jean Judex Lahache, 52 anni originario delle isole Mauritius. Il violento impatto è avvenuto tra una Mercedes classe A e uno scooter Piaggio Liberty condotto dal mauriziano.

 

Sul posto gli operatori del 118, ma per la vittima non c’e’ stato nulla da fare. Il medico legale ha effettuato l’ispezione cadaverica nel luogo dell’incidente. Il conducente un palermitano, A.M. di 38 anni,  è stato trasportato all'ospedale Villa Sofia, ma è in stato di fermo al Pagliarelli per omicidio stradale. L’uomo è risultato sprovvisto di patente, perché gli è stata precedentemente ritirata, inoltre è risultato positivo sia all’alcol test sia al drug test.

In via Papa Sergio I, a Palermo, un pedone di 47 anni è stato investito da una Fiat Panda. Il conducente non si è fermato ed è fuggito via. Testimoni oculari sono riusciti a prendere la targa dell’auto pirata. Intanto gli operatori del 118 hanno soccorso la vittima e l’hanno trasportata all’ospedale Villa Sofia, dove i medici hanno dato una prognosi di 30 giorni.

I carabinieri hanno, dunque, rintracciato il pirata. Si tratta di un palermitano A.A.S., di 24 anni, sprovvisto di patente perché gli è stata precedentemente ritirata. Il ragazzo è risultato positivo all’alcool test. Il magistrato di turno ha convalidato l’arresto e ha disposto per il giovane gli arresti domiciliari.

Altri due scontri con feriti in autostrada sulla Palermo Catania. Due auto si sono scontrate intorno alla all’altezza di Termini Imerese, in direzione di Palermo. I conducenti delle vetture sono rimasti lievemente feriti e sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Termini Imerese. Gli agenti della polstrada hanno effettuato i rilievi e hanno fatto liberare la carreggiata dai veicoli per ripristinare la circolazione.

Alle 5:48 della notte tra domenica e lunedì altro scontro tra due auto tra Trabia e Termini Imerese in direzione Catania all’interno della in galleria 'Cameccia'. Il bilancio è di 2 feriti che sono rimasti coscienti dopo l’impatto. Sul posto i medici del 118 che hanno trasportato un ferito al Policlinico di Palermo e l’altro al Civico. All’interno della galleria sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona disattivando le batterie delle auto.

.Mentre sulla A19 in direzione Catania, intorno alle 9 di lunedì, due auto si sono scontrate tra Villabate e Bagheria . Il bilancio è di tre feriti non gravi. Sul posto sono interventi gli operatori del 118 che hanno trasportato i feriti portati al Civico e al Policlinico. Gli agenti della polstrada hanno effettuato i rilievi e hanno fatto liberare la corsia dai veicoli per ripristinare la circolazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X