Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tredicenne si tuffa in piscina per recuperare il pallone ma annega
CUNEO

Tredicenne si tuffa in piscina per recuperare il pallone ma annega

CUNEO. Si sono buttati in piscina per recuperare il pallone, ma non sapevano nuotare. Così un ragazzo di 13 anni è morto annegato e l'amico di 17, che era con lui, lotta tra la vita e la morte.

La tragedia è avvenuta oggi pomeriggio a Centallo, nel Cuneese. I ragazzi, di origini africane, stavano giocando a calcio con altri amici nel campetto dell'oratorio quando il pallone è rimbalzato nella piscina di una casa privata. I due ragazzini hanno scavalcato la recinzione e si sono gettati nell'acqua della piscina per prendere il pallone senza tener conto che non sapevano nuotare.

Immediati i soccorsi: sul posto l'elisoccorso e l'ambulanza del 118. Per il tredicenne purtroppo non c'è stato nulla da fare. Indagano i carabinieri. Il fratello del deceduto ha avuto un malore ed è stato portato all'ospedale di Savigliano sotto choc.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X