Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Berlusconi, i medici: "Si è svegliato, sta bene e ha subito fatto una battuta"
MILANO

Berlusconi, i medici: "Si è svegliato, sta bene e ha subito fatto una battuta"

MILANO. "L'intervento è riuscito. Poi abbiamo dovuto aspettare qualche ora perché si svegliasse, si è svegliato questa notte, ha avuto un momento di difficoltà, ma questa mattina si è svegliato nelle migliori condizioni post operatorie". Così Paolo Berlusconi a Milan Channel sul fratello Silvio, operato al cuore. "L'ho trovato lucido, attento, continuava a ringraziare tutti per l'affetto - ha detto Paolo Berlusconi come riferisce il sito del Milan - nel periodo di convalescenza gli staremo tutti molto vicino, dovrà pensare più a se stesso che agli altri".

"Dopo le giornate di angoscia, settimana scorsa, abbiamo vissuto un periodo di attesa. Si dovevano attendere diversi giorni per effettuare l'intervento. Sono stati giorni in cui tutto poteva accadere, poi è arrivato quello dell'operazione, che era di routine come detto dai medici, ma comunque delicata, visto che si parla di un intervento al cuore - ha raccontato Paolo Berlusconi -. Sapevamo che il presidente era nelle mani giuste, la miglior équipe al mondo per questo tipo di intervento. Tutto è andato nel migliore dei modi, l'intervento è riuscito".

"Poi - ha continuato il fratello del leader di Forza Italia e presidente del Milan, come riferisce il sito del club - abbiamo dovuto aspettare qualche ora perché si svegliasse, si è svegliato questa notte, ha avuto un momento di difficoltà, ma questa mattina si è svegliato nelle migliori condizioni post operatorie. L'ho trovato lucido, attento, continuava a ringraziare tutti per l'affetto con cui l'hanno circondato. Ora nel periodo di convalescenza gli staremo tutti molto vicino, perché dovrà pensare più a se stesso piuttosto che agli altri".

"Questa mattina ho liberato Berlusconi dal vincolo della assistenza respiratoria. Si è venuto a manifestare immediatamente il Silvio Berlusconi di sempre che dopo 30 secondi era pronto a farmi una battuta: un complimento per l'assistenza ricevuta durante la notte da una delle mie infermiere della terapia intensiva, Cristina, alla quale ha dato una alternativa di lavoro a Telecinco". Lo dice Alberto Zangrillo, medico personale dell'ex premier, nel corso di una conferenza stampa a Milano sul decorso post operatorio del Cavaliere.

"Domani mattina" verrà trasferito dal reparto di terapia intensiva e potrà ricominciare a camminare e "progressivamente riacquisterà tutte le sue libertà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X