Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
GIUSTIZIA

Riaprono in Sicilia cinque sedi del Giudice di pace

PALERMO. Saranno ripristinate in Sicilia cinque sedi del giudice di pace soppresse l'anno scorso dalla riforma dei distretti giudiziari. Il decreto del ministero della Giustizia sarà pubblicato nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale. Le sedi riapriranno i battenti ad Alì Terme (Messina), Barrafranca (Enna), Polizzi Generosa (Palermo), Rometta (Messina) e Vizzini (Catania). La loro riapertura è
stata resa possibile dall'impegno degli enti locali a sostenere le spese di funzionamento ed erogazione del servizio giustizia, compreso il fabbisogno di personale amministrativo.

La distribuzione territoriale del Giudice di pace è stata riformata dal decreto legislativo del 7 settembre 2012, n. 156. In un'ottica di risparmio, il decreto legislativo ha infatti proceduto alla soppressione di un gran numero di sedi, accorpando conseguentemente le relative competenze territoriali a quelle di altri uffici geograficamente contigui. Tuttavia, l'articolo 3 dello stesso decreto ha previsto la possibilità per gli enti locali interessati di richiedere il mantenimento degli uffici del Giudice di pace di cui è proposta la soppressione, facendosi carico delle relative spese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X