Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inchiesta fatture false, Zamparini: "Si dovrebbe fermare il campionato di calcio"
OPERAZIONE "FUORIGIOCO"

Inchiesta fatture false, Zamparini: "Si dovrebbe fermare il campionato di calcio"

fatture false, guardia di finanza, operazione fuorigioco, procura, Maurizio Zamparini, Sicilia, Cronaca
Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini

PALERMO. «Penso che questa non sia giustizia, ma cinema. Una inchiesta che si basa sul nulla, nella quale non c'è nulla e che ha come unico effetto un grande impatto mediatico». Lo afferma il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato dal Giornale di Sicilia  sull'inchiesta della procura di Napoli.

«Il Paese sta andando allo sfascio: si dà spazio a pseudo notizie eclatanti, sbattendo i colpevoli in prima pagina senza avere la minima prova», aggiunge.  Ai due quotidiani Zamparini racconta di aver saputo dell'indagine da una telefonata: «Mi ha chiamato al telefono Rino Foschi (ex direttore sportivo del Palermo anche lui indagato). Era in lacrime perchè gli hanno sequestrato il conto corrente dove c'erano cinquemila euro. I suoi soldi». «Provo vergogna - aggiunge - per chi mette in piedi una inchiesta come questa e provo vergogna per chi sequestra cinquemila euro dal conto corrente di un dipendente. Ma questa è l'Italia di oggi». «Venerdì, in Lega - anticipa -, chiederò agli altri diciannove presidenti di serie A di sospendere il campionato».

«In riferimento all'inchiesta della Procura di Napoli denominata operazione Fuorigioco, sono assolutamente fiducioso sul buon esito del procedimento. Provvederò immediatamente a presentare richiesta di riesame al Tribunale della libertà a fronte di imputazioni assolutamente prive di fondamento, in quanto tutte le operazioni di compravendita dei calciatori e le relative commissioni per i procuratori sono state effettuate utilizzando la modulistica federale». Lo dice, in una nota apparsa sul sito ufficiale del Palermo Calcio, il legale della società Enrico Sanseverino.

Nella giornata di ieri, in cui è scoppiato il caso, anche lo stesso Zamparini si è detto sereno: "Sono tranquillo, confido nel positivo andamento di questa vicenda assolutamente priva di fondamento". Così il presidente Maurizio Zamparini ha commentato l'inchiesta in cui è coinvolto per un giro di false fatturazioni ed evasione fiscale nel mondo del pallone.

La vicenda in chiave rosanero oggetto dell'indagine ruoterebbe attorno alla cessione di Antonio Nocerino al Milan e dell'arrivo di Fabio Liverani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X