Lunedì, 23 Settembre 2019
ROMA

Furto a Capodanno nella villa di Tornatore, arrestati due ladri

ROMA. E' stato convalidato l'arresto dei due serbi di 18 e 20 anni, arrestati la notte di Capodanno, dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Roma, per il furto nella villa del regista premio Oscar Giuseppe Tornatore.

Nel corso dell'udienza, avvenuta ieri a piazzale Clodio, i difensori degli indagati - fa sapere una nota dei carabinieri - hanno chiesto di poter esercitare i termini a difesa. Pertanto, il giudice, nell'aderire alla richiesta dei difensori ha disposto che i due arrestati fossero posti agli arresti domiciliari, in attesa della prossima udienza. Approfittando dell'assenza del regista, che era in vacanza in Umbria, e del frastuono dei botti di Capodanno, i due malviventi hanno sfondato una finestra della villa.

Immediatamente l'allarme ai carabinieri ha permesso di cogliere i due ladri in possesso di un sacco con la refurtiva appena rubata, soprattutto argenteria, che è stata interamente restituita dai militari a Giuseppe Tornatore, il quale ha calorosamente ringraziato gli uomini dell'Arma.

Già il 21 agosto 2007 Giuseppe Tornatore era rimasto vittima di un'aggressione a due passi dalla sua villa, all'Aventino. In quel caso furono individuati ed arrestati tre romeni, due fratelli maggiorenni e un minorenne, con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali. Il regista fu colpito da dietro con un tirapugni mentre stava tornando a casa dopo una cena con amici e derubato dell'iPod, del portafoglio e del telefonino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X