Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso stamina, morto Gioele: i genitori persero una battaglia legale
A PALERMO

Caso stamina, morto Gioele: i genitori persero una battaglia legale

Sicilia, Cronaca
I genitori di Gioele

PALERMO. Gioele Genova, 4 anni, al centro di battaglie legali e polemiche sul «caso stamina», è morto oggi in un ospedale di Palermo dove era stato ricoverato ieri. La notizia è stata data dal padre Antonio, con un post sul suo profilo facebook.

«Il tuo nome, amore mio - scrive il padre di Gioele - ha fatto tremare un'Italia intera, hai dato in solo 4 anni di vita più di un uomo vissuto 100 anni». Gioele era affetto da «Sma1», atrofia muscolare spinale. Lo scorso anno, i genitori chiesero al tribunale civile di Marsala di imporre agli Spedali Civili di Brescia la cura con il metodo stamina di Davide Vannoni. In primo grado, il 15 aprile 2014, la richiesta dei genitori fu accolta dal giudice Antonio Genna, ma circa 40 giorni dopo lo stesso Tribunale di Marsala, con decisione collegiale, ribaltò la scelta, accogliendo il ricorso con cui gli Spedali Civili si opposero all'ordinanza del giudice Genna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X