Venerdì, 24 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga a Porta Nuova, in un fax tutti i numeri del business
MAFIA A PALERMO

Droga a Porta Nuova, in un fax tutti i numeri del business

di
Il foglio trovato in casa di Alessandro Bronte: sarebbe stato incaricato da Tommaso Lo Presti di gestire gli affari. Era però malvisto dalla famiglia di Ballarò che lo avrebbe pestato

PALERMO. Da un lato una lettera tenera, in cui il boss Tommaso Lo Presti dal carcere di Voghera dice alla moglie Teresa Marino - che chiama «vita mia» - quanto ne senta la mancanza, concludendo con un «ti amo e ti raccomando stai attenta», dall'altro contabilità e libro mastro della droga.

Il foglio, si tratta della pagina di un fax, è stato ritrovato dagli inquirenti in casa di Alessandro Bronte, fermato nell'ambito dell'operazione «Panta Rei» e ritenuto l'uomo che, per conto della clan di Porta Nuova, sarebbe stato incaricato di gestire l'immenso business legato al traffico di stupefacenti.

Arresti di mafia tra Palermo a Bagheria: nomi e foto

Nel documento c'è un elenco di numeri, un'addizione che porta il conto a «61.700», una moltiplicazione «20 x 3.500» e una serie di altre cifre, con accanto alcune sigle, «TE» e «T». Un documento prezioso, che venne ritrovato quando Bronte fu arrestato l'anno scorso in relazione al presunto traffico di quasi cinque chili di cocaina (vicenda per la quale la sua posizione è stata recentemente archiviata).

È grazie alla droga, affare in cui verrebbero reinvestiti quasi tutti i proventi delle altre attività illecite, a cominciare dai soldi ricavati dal pizzo, che i clan si reggono.

E Teresa Marino, che avrebbe retto il mandamento di Porta Nuova in seguito alla carcerazione del marito, ne sarebbe stata ben consapevole. Per questo, proprio su disposizione di Lo Presti, avrebbe affidato tutta la gestione del business a Bronte che, però, sarebbe stato malvisto soprattutto dalla famiglia di Ballarò, dalla quale sarebbe stato pure pestato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X