Domenica, 01 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Montenegro: il Papa ci chiede il coraggio di stare in mezzo ai poveri
L'INTERVISTA

Montenegro: il Papa ci chiede il coraggio di stare in mezzo ai poveri

di
L'Arcivescovo di Agrigento e presidente della Caritas ribadisce che il fine di Bergoglio è "una Chiesa che abbia coraggio di uscire e di stare in mezzo agli altri, soprattutto ai più deboli"

AGRIGENTO.  «Papa Francesco chiede alla Chiesa di avere il coraggio di stare in mezzo agli altri, e in particolare di stare tra i poveri e i più deboli». È questo secondo l' arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro, il senso della rivoluzione promossa dal Pontefice. Una lettura, quella del presidente della Caritas, presente al convegno ecclesiale nazionale in corso a Firenze, che evidenzia l' importanza che ha per Francesco la vicinanza agli ultimi.
Ma non e il solo invito del Papa, che chiede anche il distacco dal potere.
«Con Francesco - ha spiegato Montenegro- possiamo guardare indietro, alle origini, e ritrovare il senso di quello che siamo».

Come giudica il nuovo appello del Papa a una Chiesa libera dal potere e vicina alla gente e a chi soffre?
«Credo che lui già da tempo stia parlando di questo. E in quest' occasione ha voluto presentare questi temi a tutta la Chiesa d' Italia con tanta chiarezza, riproponendo una Chiesa che abbia coraggio, che abbia il coraggio di uscire e di stare in mezzo agli altri. Ed e questa la Chiesa che ci indica anche la sacra scrittura. Il Papa sta ribaltando con il suo sguardo evangelico tanti modi di essere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X