Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, beve per errore dell’acido nitrico: grave un giovane
RICOVERATO

Licata, beve per errore dell’acido nitrico: grave un giovane

di
L’incidente si è verificato in campagna. La sostanza era contenuta in una bottiglia di acqua minerale

LICATA. E’ ricoverato, in gravi condizioni, al San Giovanni di Dio di Agrigento, un trentenne del Bangladesh che ieri mattina, mentre lavorava in campagna, al confine dei territori di Licata e Butera, per errore ha bevuto dell’acido nitrico invece dell’acqua. L’acido nitrico, secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Licata che coordinati dal capitano Marco Currao indagano sull’accaduto, era contenuto in una bottiglia di plastica, di quelle che contengono acqua minerale. Il giovane, durante una breve pausa del lavoro nei campi, ha preso la bottiglia ed ha bevuto alcuni sorsi, ma si è sentito subito male.

Si è accasciato a terra in preda a dolori lancinanti allo stomaco, ed è stato immediatamente soccorso da alcuni altri agricoltori che lavoravano insieme a lui e dal proprietario del fondo. E’ stato allertato il 118 ed i soccorritori, nel giro di alcuni minuti, sono arrivati sul posto. Con l’autoambulanza il giovane, che a Licata è ospite di un centro Sprar, è stato trasportato al San Giacomo d’Altopasso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X