Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso Saguto, gli avvocati rinunciano alla difesa del giudice
BENI SEQUESTRATI

Caso Saguto, gli avvocati rinunciano alla difesa del giudice

beni sequestrati, mafia, tribunale, Silvana Saguto, Sicilia, Cronaca
Silvana Saguto

PALERMO. Gli avvocati Francesco Crescimanno e Robeta Pezzano hanno annunciato che rinunceranno al mandato difensivo del giudice Silvana Saguto, ex presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo indagata  per corruzione dalla procura di Caltanissetta nell'ambito di una inchiesta su illeciti nelle nomine degli amministratori giudiziari dei beni sequestrati a Cosa nostra. Dietro la rinuncia al mandato ci sono differenti visioni della strategia difensiva. I legali hanno reso noto che rinunceranno anche al mandato difensivo del figlio, del marito e del padre del giudice, anche loro coinvolti nell'indagine. Dietro la scelta degli avvocati ci sarebbero le dichiarazioni rilasciate oggi dal magistrato al Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X