Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ragusa, incendio distrugge un autocompattatore

Ragusa, incendio distrugge un autocompattatore

RAGUSA. I carabinieri di Ragusa sono intervenuti in un'azienda che si occupa di raccolta di rifiuti poichè era stato segnalato un incendio di un mezzo d'opera per la raccolta dei RSU. I militari hanno riscontrato che uno degli autocompattatori era completamente carbonizzato all'interno dell'abitacolo. Le fiamme, sviluppatesi nel corso della notte, si erano estinte per assenza di aria poichè, fortunatamente, i finestrini erano chiusi e non sono esplosi per il calore. Ma sedili e plastiche sono andati distrutti. I carabinieri stanno visionando le immagini dell'impianto di videosorveglianza a «circuito chiuso» per verificare chi fosse presente in azienda e chi fosse entrato e uscito dal sito nel corso della notte.

«L'impresa ecologica Busso Sebastiano manifesta la propria costernazione per quanto accaduto la notte scorsa all'interno dello stabilimento di Ragusa dove, a quanto pare, c'è stato il tentativo di dare fuoco a un autocompattatore». È quanto si legge in una nota dell'Azienda, che si occupa di raccolta di rifiuti.  «Saranno le indagini - afferma il responsabile del cantiere, Maurizio Busso - ad appurare come stanno le cose. Da parte nostra ci siamo messi completamente a disposizione delle forze dell'ordine, che stanno già effettuando una certosina indagine affinchè possa essere fatta piena luce sulla vicenda. Sono episodi che lasciano l'amaro in bocca. Anche se, naturalmente, non ci piegano ma ci spingono con maggiore solerzia verso il nostro  obiettivo che è quello di garantire un servizio sempre all'altezza della situazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X