Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Motociclista travolto e ucciso a Palermo: sequestrate le telecamere
INCIDENTE

Motociclista travolto e ucciso a Palermo: sequestrate le telecamere

di
Ancora da chiarire la dinamica esatta. I vigili non escludono possa essere stato travolto dopo una caduta. I testimoni parlano di una Mercedes Classe A

PALERMO. Pochi giorni prima di morire aveva ricevuto un messaggio dal piccolo Andrea, 5 anni appena, che gli diceva «Papà, sei il mio re». Oggi tutta la famiglia, stretta nel dolore, accompagnerà il feretro di Giuseppe Rosinganno, il falegname di 39 anni travolto e ucciso venerdì sera, nel suo ultimo viaggio. Tutto questo mentre continua la caccia al pirata della strada di via Calandra. Gli investigatori dell’infortunistica stradale della polizia municipale contano di chiudere il cerchio nelle prossime ore.

Oggi si recheranno ancora una volta nella zona del tragico incidente per visionare i filmati di due telecamere, una delle quali è stata sposta pure sotto sequestro. Saranno passate al setaccio tutte le immagini nella speranza che da quelle registrazioni possano ricavarne elementi utili per individuare l’auto, a quanto pare una Mercedes scura Classe A. Il pirata della strada rischia l’arresto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X