Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti, record di arrivi in Germania Stanziati 6 miliardi per l’emergenza
IL GRANDE ESODO

Migranti, record di arrivi in Germania
Stanziati 6 miliardi per l’emergenza

ROMA. Il governo tedesco interverrà con un totale di 6 miliardi di euro a favore della massa di migranti che in questi giorni sta entrando nel Paese: ai 3 miliardi di euro già annunciati per gli Stati ed i Comuni se ne aggiungono altri 3 per programmi federali di assistenza, secondo quanto riporta la Bbc online. Verranno inoltre velocizzate le procedure per le domande di asilo e verranno fornite ulteriori strutture per accogliere i profughi.

MERKEL: "ORGOGLIOSA". La cancelliera Angela Merkel ha ringraziato tutti coloro che si sono mobilitati in questo weekend per l'emergenza migranti: "Tanti cittadini con il loro benvenuto ai migranti hanno mostrato un'immagine del nostro Paese che ci rende orgogliosi". Oltre ventimila persone in 48 ore: è questo il bilancio del weekend degli arrivi alla stazione di Monaco di Baviera, dove dall'Ungheria sono arrivati molti più migranti di quanto ci si attendesse. Lo ha detto la portavoce dell'amministrazione dell'Alta Baviera, Simone Hilgers, aggiungendo che le strutture di accoglienze sono al limite.

"È urgente che siano costruiti gli hotspot", ha ribadito la Merkel in conferenza stampa a Berlino. La cancelliera ha sottolineato che la Germania "è pronta" ad agire nell'emergenza migranti, ma ha ripetuto che è "necessaria una distribuzione equa" nei paesi Ue. Inoltre "si devono rispettare ovunque standard di accoglienza", ha aggiunto. E ancora: "Quelli che non hanno necessità di protezione, dovranno tornare indietro”. Il fenomeno migratorio di questi giorni "impegnerà la Germania anche in futuro, e cambierà il Paese. Dobbiamo fare in modo che questo cambiamento sia positivo", ha aggiunto, affrontando subito anche il tema della necessità di integrare al meglio chi arriva in Germania.

IL CORTEO IN AUTO. I volontari che sono partiti da Vienna a bordo delle loro auto per recarsi in Ungheria a recuperare i profughi che tentavano di arrivare al confine sono rientrati in Austria. I promotori dell'iniziativa #marchofhope - marcia della speranza - annunciano sui social media: "Stiamo festeggiando il successo di questa iniziativa con i migranti a cui abbiamo assicurato un passaggio sicuro". Alcuni di loro hanno scelto di viaggiare in 'blocchi' per ridurre il rischio di essere fermati dalla polizia ungherese. Lo precisano all'ANSA fonti italiane presenti nel corteo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X