Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Casamonica, il nipote ad Alfano: "Noi non siamo mafiosi"
IL CASO

Casamonica, il nipote ad Alfano: "Noi non siamo mafiosi"

ROMA. «Se io faccio un matrimonio e prendo la Rolls Royce non è che c'è la mafia. Noi Casamonica abbiamo sempre fatto le feste alla grande, da quando siamo qui a Roma. Signor Alfano non siamo mafiosi, non siamo persone cattive». Così Luciano Casamonica, nipote di Vittorio, i cui funerali sono stati celebrati ieri a Roma.  «Vittorio Casamonica Re di Roma? Nel gergo nostro, nella nostra cultura significa che per noi è un re, il nostro re di Roma - continua il nipote -. Dicono che era un boss. Mio zio era conosciutissimo perchè lui comprava e vendeva auto. Se n'è andata una parte del nostro cuore». «Nella nostra cultura significa che è una persona che ha conquistato il nostro cuore, noi stessi - spiega Luciano Casamonica - Non era un affronto alla città. Roma è di tutti. Noi non siamo mafiosi e Vittorio non era un boss».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X