Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Picchia, violenta e rapina un transessuale 45enne: arrestato
REGGIO EMILIA

Picchia, violenta e rapina un transessuale 45enne: arrestato

A finire in manette è stato un cittadino ghanese 33enne domiciliato a Reggio Emilia

REGGIO EMILIA. Ha picchiato, violentato e rapinato un transessuale reggiano 45enne. A una ventina di giorni dall'accaduto, la vittima - imbattendosi casualmente nel suo aggressore e stupratore - ha chiamato i Carabinieri che lo hanno arrestato per i reati di rapina aggravata, violenza sessuale e lesioni.

A finire in manette è stato un cittadino  ghanese 33enne domiciliato a Reggio Emilia. Lo scorso 19 luglio, l'uomo - sotto la minaccia di un coltello - aveva condotto il 45enne in una stradina non illuminata che porta ad una casa abbandonata nel quartiere Ospizio di Reggio Emilia e, dopo averlo picchiato e gettato a terra, lo ha violentato. Ogni volta che la vittima urlava lo prendeva a pugni in faccia. Dopo averlo stuprato, lo ha rapinato del cellulare, degli anelli e della borsetta dileguandosi. Il transessuale, nudo e tumefatto è riuscito a raggiungere un
bar dando l'allarme ai Carabinieri che, dopo aver prestato i soccorsi alla vittima - per lui alcuni giorni di prognosi per diverse contusioni rilevate all'Ospedale Santa Maria Nuova - hanno iniziato le indagini del caso. A distanza di una ventina di giorni la svolta: la vittima imbattendosi occasionalmente nello stupratore ha chiamato i militari che hanno bloccato e arrestato il 33enne.

Secondo la ricostruzione investigativa la notte del 19 luglio il ghanese ha avvicinato la vittima, seduto in una distesa di un bar cittadino, con il quale poi si è intrattenuto in quella che sembrava una camminata tra due persone che si stanno conoscendo. In questo frangente però l'uomo ha estratto il coltello obbligando il 45enne sotto minaccia dell'arma a seguirlo in una strada buia dove l'ha stuprato e rapinato. Solo il giorno prima una brutale analoga vicenda era accaduta in un parco pubblico di Reggio Emilia. In quell'occasione però l'aggressore, descritto come un uomo di colore, agì in pieno giorno nei confronti di una giovane donna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X